Ridurre il consumo di carburante. Alcuni utili consigli.

Ridurre il consumo di carburante. Alcuni utili consigli.

In questa mini-guida, alcuni semplici consigli per cercare di ridurre il consumo di carburante durante la guida. Minori consumi equivalgono ad un risparmio di denaro e a ridurre le emissioni inquinanti. Sono piccoli gesti, ma se fatti da molti diventano grandi.

PIANIFICA SEMPRE IN ANTICIPO

Perchè?

Fare molti tragitti brevi in aree urbane trafficate brucia carburante inutilmente. I chilometri fatti aumentano ed il traffico incoraggia una guida con continue accelerazioni e costanti e veloci frenate mentre procedi con una marcia bassa. Tutto questo contribuisce ad una elevata produzione di CO2, di consumi e, quindi, di costi.

Cosa puoi fare

Pianifica in anticipo e unisci i vari percorsi che devi fare in un unico viaggio, percorrendo sempre il tragitto più breve e cercando di evitare, se possibile, le zone trafficate. Se puoi evitare di guidare nelle ore di punta non rimani bloccato in coda e risparmi tempo. Se tuttavia resti imbottigliato nel traffico ricordati di spegnere il motore quando l’auto è ferma.

Cerca di restare sulle strade principali, se puoi. Un traffico fluido permette di fare meno accelerate e frenate e ti fa risparmiare carburante, in quanto ti consente di mantenere una velocità costante (la velocità ottimale per risparmiare benzina è diversa da auto a auto, ma comunque è compresa tra 70 e 100 km/h).

CONTROLLA REGOLARMENTE LA PRESSIONE DEI TUOI PNEUMATICI

Perchè?

Se i pneumatici non sono ben gonfiati aumenta la resistenza alla corsa. Ovvero: più è bassa la pressione dei pneumatici, più fatica fa il motore a muovere l’auto e, di conseguenza, consuma più carburante.

Cosa puoi fare

Controlla la pressione dei pneumatici una volta al mese, preferibilmente a freddo (nella maggior parte delle autorimesse e negozi di articoli per auto si trovano dei comodi manometri portatili per controllare la pressione dei pneumatici). Con la giusta pressione i pneumatici fanno si che serva meno energia per muovere l’auto. Quindi mantieni la pressione sempre al livello raccomandato.

PRENDITI CURA DELLA TUA AUTO E FALLA CONTROLLARE REGOLARMENTE

Perchè?

Le auto con poca manutenzione e che non vengono revisionate regolarmente tendono ad avere motori, cambi, condizionatori d’aria, e parti mobili che non lavorano al meglio. Questo comporta che l’auto consumi più carburante del dovuto, producendo più CO2 e, in certi casi, causando danni al motore.

Cosa puoi fare

Assicurati di far revisionare regolarmente la tua auto da meccanici professionisti, in modo che ogni parte funzioni perfettamente, aiutandoti a ridurre il consumo di carburante. Mantieni la pressione dei pneumatici al livello raccomandato. Ricorda: una buona manutenzione dell’auto, rende il tuo veicolo più affidabile e potrebbe aumentrne il valore quando avrai intenzione di venderlo.

Utilizza sempre la quantità dell’olio raccomandata per la tua auto e cerca di cambiarlo secondo le indicazioni della casa costruttrice. Spendi un po’ di più per un olio di buona qualità e vedrai che risparmierai in termini di efficienza del motore e consumo di carburante.

Controlla regolarmente che il filtri dell’aria della tua auto siano puliti. Se non sei sicuro di come si faccia, rivolgiti ad un meccanico professionista. Non dimenticare che il compito dei filtri è prevenire che le impurità arrivino al motore, un filtro intasato o danneggiato non adempirà a questo compito.

NON SOVRACCARICARE LA TUA AUTO

Perchè

I motivi sono due. Il primo è il peso: più pesante è la tua auto, più fatica fa il motore per spostare il carico da A a B. Il secondo motivo è la resistenza opposta: il trasporto di un qualsiasi carico esterno all’auto (per esempio sul portapacchi posto sul tetto della vettura) rende il veicolo meno aerodinamico, sottoponendo il motore ad uno sforzo superiore per farlo avanzare. Entrambi i fattori comportano un aumento nel consumo di carburante.

Cosa puoi fare

Evita di tenere in macchina oggetti non necessari, soprattutto se pesanti: le auto leggere consumano meno. Inoltre, sebbene un portapacchi sul tetto possa fornire spazio in più, aumenta la resistenza aerodinamica e può portare ad un sensibile aumento nel consumo di carburante. Se devi trasportare qualcosa, posizionala all’interno della vettura.

NON ESSERE AGGRESSIVO AL VOLANTE

Perchè?

Una guida aggressiva, soprattutto a ridosso dei veicoli che ti precedono, significs velocità, rapide accelerazioni e frenate. Brucia carburante, consuma il motore ed i pneumatici, ed aumenta i tuoi costi.

Cosa puoi fare

Guida in modo intelligente. Guarda avanti il più possibile e anticipa il traffico che ti circonda. Resta ad una certa distanza dalla vettura che ti precede, in modo da mantenere una velocità costante, ed evita inutili frenate ed accelerazioni. Se vedi semofori o segnali di stop davanti a te, fermati gradualmente e con una marcia innestata cercando di evitare frenate brusche.

GUIDA CON PRUDENZA IN CONDIZIONI CLIMATICHE AVVERSE

Perchè

In inverno l’auto può consumare fino al 50% in più di carburante in un viaggio breve in quanto il motore deve lavorare di più con lubrificanti più freddi e viscosi. L’asfalto bagnato causa causa anche una “resistenza al rollio”, così più si guida velocemente, più il motore deve lavorare per far avanzare l’auto.

Cosa puoi fare

In caso di partenza a motore freddo, anche in condizioni invernali, parti subito senza aspettare che il motore si riscaldi; lo farà più velocemente durante la marcia. Guida lentamente per ridurre la resistenza delle gomme su acqua o ghiaccio presenti sulla strada. Non stare mai fermo con il motore in folle per più di un minuto, anche se tit rovi in mezzo ad un ingorgo: risparmierai più carburante se spegni il motore. E aasicurati che i pneumatici siano gonfiati alla giusta pressione.

TIENI I FINESTRINI CHIUSI QUANDO GUIDI AD ALTA VELOCITA’

Perchè?

Il tettuccio o un finistrino aperto causano resistenza sopra i 50 km/h, portando il motore a faticare di più per spostare la vettura e consumando, così più carburante.

Cosa puoi fare

Tieni i finestrini chiusi ad alta velocità, utilizzando piuttosto la ventilazione dell’auto per mantenerla fresca. Ricorri al condizionatore d’aria solo quando strettamente necessario.

UTILIZZA GLI STRUMENTI ELETTRICI DELLA TUA AUTO CON MODERZIONE

Perchè?

Dall’accendisigari allo sbrinatore, ogni strumento che funziona ad elettricità trae energia dalla batteria. Questa e ricaricata dall’alternatore, che a sua volta è alimentato del motore. Più elettricità consumi, più carburante viene bruciato.

Il condizionatore d’aria, in particolare, consuma molto: raffredda l’aria attraverso il compressore, che si alimenta direttamente dal motore, e poi la fa circolare nell’abitacolo grazie ad un ventilatore elettrico azionato dalla batteria. In un giorno caldo il condizionatore può aumentare il consumo di carburante del 25%. Un condizionatore danneggiato o con perdite può aumentarlo ancora di più.

Cosa puoi fare

Vacci piano con gli strumenti elettrici. Ascolta la tua radio preferita, ma non farlo mentre stai caricando il telefono o col sitema di ventilazione a tutta forza.

Se non è troppo caldo, non usare il condizionatore d’aria, ma piuttosto la ventilazione dell’auto. Se giudi a meno di 50 km/h i finistrini aperti non influenzeranno più di tanto il tuo consumo di carburante. Ad alta velocità, invece, il condizionatore d’aria risulterà più efficiente, in quanto i finestrini aperti aumenteranno la resistenza del vento contro la vettura.

Quando ti sembra che il condizionatore d’aria possa essere danneggiato o noti delle perdite, fallo subito controllare da un meccanico professionista. In generale una manutenzione regolare dovrebbe tenere ogni problema sotto controllo.

USA MEGLIO IL TUO COMPUTER DI BORDO

Perchè?

Il computer di bordo (trip computer) della tua auto è un dispositivo molto utile.

Cosa puoi fare

Tieni selezionato per tutti i tuoi viaggi la pagina del “consumo istantaneo”, sarà il tuo miglior “alleato” per risparmiare carburante.

Durante l’accelerazione, il “consumo istantaneo di carburante” ti mostra come il tuo consumo di carburante aumenta considerevolmente quando premi con forza sull’acceleratore. Durante la decelerazione, quando togli il piede dall’acceleratore con una marcia inserita, ti indica che il “consumo istantaneo” scende.

Il “consumo istantaneo” è anche molto utile per vedere gli effetti della velocità sulla tua spesa di carburante. Se mantieni una velocità costante, vedrai che il tuo consumo è stabile, e che, con una velocità moderata, lo ottimizzi.